ARRIVANO LE NUOVE UNIFORMI. MA BASTERANNO A SODDISFARE TUTTI?

No, non basteranno. Saranno, uniforme più uniforme meno, poco più di ventimila. Dunque solo la metà del fabbisogno reale, aggiungendo anche i futuri allievi agenti dei prossimi concorsi. Che rischiano di svolgere la formazione (se di formazione si può parlare) in abiti civili, come già accaduto e sottolineato più volte da noi e da qualche sindacato di categoria. Intanto i soliti politicanti in vena di facile propaganda sbandierano soddisfazione e compiacimento. Come il sottosegretario alla giustizia Jacopo Morrone che – probabilmente “bonafedizzato” e quindi dalla facile parola – addirittura si bea dei 4 milioni e rotti di euro stanziati per il rinnovo del vestiario. Ma non era il governo del cambiamento? Forse, ma a piccole dosi. La polizia penitenziaria continuerà a patire e moltissimi resteranno in braghe di tela, e la politica proseguirà a grande velocità sulle strade della chiacchera di propaganda.

Lascia un commento