NON ESISTONO MALATI SULLA OPEN ARMS. ANCHE GLI ISPETTORI DELLA SANITÀ MARITTIMA CONFERMANO QUANTO AFFERMÒ IL MEDICO DI LAMPEDUSA

La presa per i fondelli da parte dell’Open Arms è arrivata al capolinea. Dall’ispezione a bordo della Open Arms eseguita sabato dal medico della Sanità marittima con gli uomini della Squadra mobile e della Guardia costiera, su input del procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, non ci sarebbe nessuna emergenza sanitaria. I migranti rimasti sulla nave dunque sbarcheranno in un porto iberico. Ad annunciare la svolta è stato il premier spagnolo Pedro Sanchez che ha offerto alla nave il porto spagnolo di Algeciras. Di fatto la situazione di stallo dunque si sblocca e Madrid, che solo questa mattina aveva definito “incomprensibile” la posizione dell’Italia sulle ong e su Open Arms, si assume le proprie responsabilità dopo il silenzio durato più di due settimane.

Lascia un commento