IN POLONIA È ASSAI DIFFICILE SCAPPARE DA UNA PRIGIONE….

I sistemi di sicurezza sono solidi e ben organizzati. Il primo dettaglio che salta all’occhio è la presenza di filo spinato sulle sommità del muro di cinta, con quattro torrette di controllo sistemati agli angoli della cinta muraria. In Polonia le sentinelle restano all’interno delle torrette, perfettamente climatizzate per consentire al personale di stare al caldo durante gli inverni rigidi polacchi e le estati secche e calde. All’interno di ciascuna torretta vi sono monitors che permettono agli agenti di controllare gli spazi esterni al perimetro del carcere. Tra il muro di cinta e un secondo reticolato c’è un camminamento che a ritmi regolari viene percorso dalle sentinelle notte e giorno. I colleghi polacchi ci raccontano che qualche volta, specie durante la notte, qualche prigioniero, nel tentativo di evadere, sia rimasto impigliato nel fitto reticolato di filo spinato e abbia gridato talmente tanto da svegliare l’intero penitenziario.

Lascia un commento