LE BUONE PRATICHE DEL SERVIZIO PENITENZIARIO FEDERALE DELLA RUSSIA

La Russia del grande Vladimir Putin sempre con lo sguardo rivolto al futuro. Spariti, per volere dell’attuale establishment, i cosiddetti gulag (come l’Aquila Nera in Siberia), oggi la Russia 2020 ci mostra un servizio penitenziario di alto profilo che coniuga sicurezza e rigore, disciplina e lavoro, per i detenuti condannati a pene detentive più o meno lunghe. Unica eccezione, i reclusi della massima sicurezza, quelli condannati per crimini gravi, come i serial killer, gli affiliati alla mafia russa, i terroristi. Da tempo, per la precisione da almeno un decennio, il servizio penitenziario ha avviato laboratori e aziende (con il lavoro dei detenuti) nelle produzioni più svariate, dalle manifatture, all’elettronica, alla meccanica, al settore alimentare. Merci che poi vengono regolarmente vendute ad esercenti, supermercati, e altro. Con il profitto raggiunto l’amministrazione penitenziaria apre agli investimenti per migliorare e risanare le strutture penali, acquistare macchinari, aprire nuovi laboratori dove impiegare i reclusi.

Ad esempio il profitto finanziario ricevuto da tutti i tipi di attività produttive del Centro per l’adattamento del lavoro della colonia penale IK-14 del Servizio penitenziario federale della Russia per il Territorio di Krasnodar è stato utilizzato per acquistare attrezzature moderne e organizzare strutture di cucito aggiuntive nella struttura correttiva. L’apertura di un nuovo laboratorio di cucito ha consentito all’istituto di correzione di fornire a 30 detenuti un lavoro retribuito, concludere contratti di produzione e aumentare la stessa produzione. Al momento, IK-14 sta eseguendo un grosso ordine per cucire un lotto di abiti estivi. In futuro, è prevista l’apertura di un’altra area di cucito e l’espansione dell’assortimento di prodotti all’interno del penitenziario.

Va notato che la creazione di posti di lavoro aggiuntivi per i detenuti attraverso la riqualificazione tecnica e la messa in servizio di nuovi impianti di produzione è una priorità nelle attività del Servizio penitenziario federale russo. La formazione in specialità lavorative si svolge sia direttamente nei luoghi di lavoro che nelle scuole professionali che operano nel sistema penale della regione. Le abilità professionali acquisite dai detenuti li aiutano ad adattarsi più rapidamente nella società dopo il rilascio.

Lascia un commento