…..SCARPE ROTTE, EPPUR BISOGNA ANDAR….A BREVE PREVISTI SERVIZI IN TUTA DA GINNASTICA E SCARPE ADIDAS DI VARI COLORI

Se continua così, davvero si monterà in servizio con le scarpe da ginnastica e le tute sportive. Le uniformi ormai logore non vengono consegnate, si gira con toppe, rattoppi, buchi e tessuti scoloriti dal tempo. Le nuove uniformi vanno solamente agli allievi delle scuole di formazione. Da quel momento anche per loro le consegne finiscono. L’unica tuta di servizio e l’unica drop se le dovranno far bastare ad libitum. A molti di loro sono state addirittura consegnate le vecchie tute operative, quelle con termo-fodera e stringhe nelle braccia e nelle gambe. Decisamente migliori dei pigiami che abbiamo oggi, ma tant’è. Per motivi che non comprendiamo sono diventate fuori ordinanza, ma girano ancora tra i neoassunti. Poi gli scarponcini: qui la situazione è ancora più drammatica. Quelli di ultima generazione, con il logo della fiamma fissato sulla parte alta dello stivaletto, durano poco tempo. Di sicuro la responsabilità è anche di quei colleghi che non li curano abbastanza, ma va detto che si tratta di pessimo materiale. E allora, appena appare la screziatura, il buchetto, le screpolature che anticipano il disastro, tutti su Amazon o nei negozi di articoli militari (c’è qualcuno che li ha trovati nei mercatini a soli 25 euro!) ad acquistare l’agognato scarponcino che l’amministrazione ti nega. A questo servirebbe più coraggio: non hai gli scarponcini? Mettiti le scarpe da ginnastica (meglio se nere). La tuta di servizio è scolorita e sdrucita? Indossane una sportiva, meglio se ce l’hai blu. Dovremmo farlo tutti, con il beneplacito dei sindacati…..che anche su questo fronte non sono riusciti a fare un cazzo, salvo lamentare…..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *