2 LUGLIO, ORE 20, RIENTRO DA PIANOSA…..

Posizione 230° gradi, a 2 miglia da Capo Poro, Isola d’Elba. Una nostra motovedetta scorge un grosso fusto d’olio da 200 litri, semi galleggiante e senza tappo. Riversava in mare il contenuto, pericolo ambientale in vista e rischio impatto con natanti. Fusto recuperato, inquinamento evitato.

Avvisata la Capitaneria di Porto e fusto consegnato alla eco-ditta per lo smaltimento del particolare rifiuto.