TI FERMO UN SOGGETTO AL POSTO DI CONTROLLO MA…..

C’erano una volta i Carabinieri, c’era una volta il rispetto che si deve al cittadino in uniforme che lavora per la sicurezza di tutti….appunto c’era una volta. La storia è questa, una storia che si ripete. Siamo a Mineo, nel catanese, ad un posto di controllo i Carabinieri fermano un’auto bleu, una Fiat Punto. A bordo della vettura un 47enne e un 39enne, quello alla guida dell’auto. Solita richiesta di documenti dell’auto da parte dei carabinieri. Il 39 risponde picche: non li ha. Chiesti anche al passeggero, il soggetto 47enne, che inaspettatamente prende fuoco e comincia ad insultare i carabinieri. “Lasciatemi stare, non vi do un cazzo”, dice. I militari non rispondono alle provocazioni, ma l’agitato soggetto scende dall’auto e li aggredisce. A quel punto tempesta di calci e pugni il capo pattuglia. Interviene anche l’altro carabiniere e alla fine il 47enne viene bloccato e arrestato, mentre il compare di 39 anni se la cava con una denuncia a piede libero. Viva l’Italia.

Lascia un commento