I DEFICIENTI CON IL TELEFONINO E I TUTORI DELL’ORDINE CHE FANNO IL PROPRIO DOVERE

Ecco la realtà quotidiana dei deficienti che riempiono la loro esistenza davanti allo schermo del cellulare. Che riprendono l’operato – in questo caso di carabinieri – di chi ha il gravoso compito di mantenere ordine e sicurezza. Ogni epoca ha i cretini che si merita. Ennio Flaiano, in uno dei suoi più celebri aforismi, scriveva “Oggi il cretino è specializzato”. Altri tempi! Oggi il cretino è multidisciplinare, contaminato, creativo, appassionato: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3636971356334244&id=100000642476874

Nell’era del web, dobbiamo fare i conti con i cretini digitali. Che questo tipo di minus habens sia molto diffuso e proliferante lo sapevamo già: basta soltanto dare un’occhiata a tutte le scemenze che circolano in rete. Senza computer, smartphone e Internet oggi ci sentiamo perduti. Questo vuol dire che l’uso massiccio delle tecnologie di consumo sta mandando il nostro cervello all’ammasso e stiamo cedendo la nostra memoria. Amen.

Lascia un commento