I REATI DEI MINORI VANNO COMUNQUE PUNITI, SPECIE SE ESECRABILI. IN RUSSIA I MINORI NON HANNO TRATTAMENTI DI FAVORE, SE NON DISCIPLINA E REGOLE, RISPETTO PER IL PAESE IN CUI VIVI

L’Italia: a Lucca studente intima al professore di mettersi in ginocchio, a Velletri un docente viene minacciato di essere sciolto nell’acido. In Russia per molto meno finisci 2 anni in riformatorio. E’ il messaggio diffuso da un singolare spot che sui social è diventato virale, anche in Italia proprio a seguito delle aggressioni di alcuni studenti nei confronti dei loro insegnanti italiani. Il messaggio è chiaro: in Russia se fai il “bullo” le autorità ti prelevano da casa e ti spediscono in riformatorio obbligandoti ad ubbidire alle dure regole paramilitari. Un paese serio la Russia, un paese di sepolcri imbiancati e radical chic il nostro.

Lascia un commento