DOBBIAMO ESSERE ONESTI E DIRE LA VERITÀ: IN CARCERE CI SONO DUE TIPOLOGIE DI SOGGETTI, ESATTAMENTE ANTITETICI. DA UNA PARTE I DETENUTI, FINITI LÌ DENTRO PER AVER COMMESSO REATI. DALL’ALTRA PARTE LA POLIZIA PENITENZIARIA, CHE RAPPRESENTA LO STATO E LA LEGGE, ANCHE SE ORMAI DEPOTENZIATA E PRIVA DI OGNI AUTORITÀ….

Proprio per questo motivo non si deve fare di un’erba un fascio che, tradotto in soldoni, le due tipologie di cui al titolo, non sono affatto la stessa cosa, anche se qualcuno lo vorrebbe e, anzi, sta tentando di farlo, di mettere tutti sullo stesso piano, a cominciare dal Garante dei criminali Sir Lancillotto Mauro Palma per poi virare su DJ Malafede e vertici della Grande Meretrice (DAP). Ma noi rifiutiamo questo tentativo di omologazione, e giunge gradito l’intervento a Montecitorio dell’onorevole Emanuele Prisco di Fratelli d’Italia.

Cliccando qui sotto sul link, il website di Emanuele Prisco (Fratelli d’Italia)

Lascia un commento