A PROPOSITO DI RECOVERY PLAN…..

Un piano in 172 pagine, 6 missioni, che a loro volta raggruppano 16 componenti funzionali, 47 linee di intervento e 4 tabelle: è la nuova bozza del Recovery plan che, inviata ai partiti dal ministero dell’Economia e da Palazzo Chigi, approderà oggi al Consiglio dei Ministri (fissato alle ore 21.30). Il documento, spiega l’Ansa, promette di spendere subito, nel 2021, 25 miliardi di euro per gli obiettivi individuati e aumenta le risorse per due importanti capitoli: istruzione e digitale. Ai 222,9 miliardi (144,2 per nuovi interventi) previsti considerando anche i fondi per la coesione, vengono poi aggiunti i soldi della programmazione di bilancio 2021-26. Il totale sale così 310 miliardi.

Nel Ricovery Plan sono stati previsti 46,18 miliardi per la digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura; 31,98 miliardi per le infrastrutture per una mobilità sostenibile; 28,46 miliardi per l’istruzione e la ricerca; 21,28 miliardi per l’inclusione e la coesione, 19,72 miliardi per la salute, per un totale di 222,9 miliardi.

Ma secondo voi, quanta attenzione è stata data e quanti fondi stanziati (se di fondi parliamo) nel settore SICUREZZA ITALIA? Da un governo dell’antipolizia come sempre in prima fila a puntarci il dito contro?

Lascia un commento