QUEL GRAN BASTARDO DI UN DETENUTO….SPECIE SE MAGREBINO

Un collega salva la vita ad un detenuto che sta tentando il suicidio, ma viene ferito dal bastardo mentre si trova al pronto soccorso per le cure. E’ accaduto l’altra sera quando i colleghi della casa circondariale di Bologna hanno tratto in salvo un detenuto magrebino che, oltre ad aver ingerito una cospicua quantità di farmaci, aveva provato a suicidarsi con una corda formata da un lenzuolo alla cui estremità aveva ricavato un cappio che aveva poi stretto al collo. I colleghi una volta sciolto il nodo del cappio e tirato giù il detenuto lo hanno lasciato al personale sanitario che ha provveduto a somministrargli le prime cure del caso e rianimarlo. Poco dopo il detenuto è stato trasportato con urgenza in ospedale, dove una volta ripresa conoscenza ha iniziato a dare in escandescenze fino a lanciare un oggetto di plastica contro un poliziotto penitenziario. Lancio che gli ha procurato un taglio al mento. Medicato dal personale sanitario è stato necessario apporre dei punti di sutura sulla ferita. E naturalmente il verme magrebino la passerà liscia.

Lascia un commento