UN ALTRO NOSTRO COLLEGA MUORE A CAUSA DELLA PANDEMIA

Si chiamava Angelo De Pari, aveva 56 anni ed era assistente capo. Prestava servizio nel non facile penitenziario di Carinola, come l’altro collega morto prima di lui, l’ispettore Giuseppe Matano.

È il terzo collega a perdere la vita dopo aver contratto il Coronavirus nel penitenziario casertano. Da qualche settimana il carcere è interessato da un focolaio che ha colpito in totale 27 colleghi.

Lascia un commento